Trottmann

Sartoria italiana. Fina Trottmann rileva nel 1945 la filiale genovese della celebre sartoria Ventura di Milano: sede distaccata dove ha lavorato per moltissimi anni. Si afferma subito come la sarta di fiducia delle famiglie più importanti di Genova e Milano. Trent’anni dopo, nel ’76, quando chiude la sua attività, l’azienda ha 120 dipendenti, un reparto di pellicceria e di modisteria e un archivio di 3 mila modelli tutti originali, acquistati a Parigi. La sartoria è stata agente unico per l’Italia di Louis Vuitton, Hermès e Chanel accessori, fino all’apertura dei loro negozi. Alla chiusura nel ’76, entra nella sede di Palazzo Cambiaso un altro grande sarto della società genovese, Andrea Odicini.