Tricot

Pierluigi pseudonimo di Pierluigi Scazzola (1927). Stilista italiano. Studia al Convitto Nazionale di Roma, sua città natale, e giurisprudenza all’università. Nel 1958, tinge a mano dei tessuti e realizza chemisier. La Rinascente, suo primo cliente, gli commissiona foulard. Comincia a lavorare la maglia, tagliandola come un tessuto da sartoria. Predilige il knitwear di lusso. Nel ’61, la sua prima collezione sfila alla Galleria d’Arte moderna, entusiasmando Irene Brin. Giorgini sceglie 20 modelli da portare a Firenze per la passerella di Palazzo Pitti, dove sarà presente fino al ’77. Partecipa a Mare Moda Capri nel ’67 con la linea scudo, in lurex e lana in jacquard. Lo invitano a New York dove ottiene un buon successo di stampa e Irene Brin lo spinge ad andare a Parigi. I primi clienti importanti furono Rudy Crespi, Jacqueline Kennedy, Claudia Cardinale, Lauren Bacall, Allegra Agnelli. Dal ’70, dà vita a una linea più commerciale, la Tricot Sport, che chiude nell’82. Continua a lavorare per la propria boutique nella romana via Delle Carrozze. Nel ’97, abbandona ogni attività.