Tombolini

Eugenio (1933-1987). Sarto italiano. Debutta nel 1964 a Urbisaglia, nei pressi di Macerata, dando vita in pochi anni alla linea maschile Urbis. Nell’80, la gestione della società passa alla figlia Fiorella. Dal ’90, in meno di un decennio, l’azienda ha triplicato le proprie vendite, producendo moda pronta uomo e donna e collezioni sartoriali. Acquisisce il marchio Regent. Accordo con It Holding per produrre e distribuire le collezioni Romeo Gigli e Gigli. Durerà cinque anni. Accordo con Antonio Fusco, per cui Tombolini produce e distribuisce in tutto il mondo la collezione uomo della maison milanese. Ha la durata di tre anni e parte con la primavera-estate 2003. Giro d’affari previsto, al termine del triennio, circa 10 milioni di euro. Fiorella Tombolini, presidente e amministratore delegato, ha dichiarato che in realtà si tratta di una partnership, data la lunga collaborazione con Fusco, che comunque mantiene la direzione stilistica. Il fatturato della società, alla fine 2002, è stato di 60 milioni di euro. Sono confermate le voci di trattative in corso per un possibile accordo di licenza con Maurizio Galante. La licenza riguarda sia il prêt-à-porter maschile che quello femminile.