Togno

Rita. Stilista italiana della pelliccia. È nata ad Asti. Rispondendo a una precoce aspirazione, appena completato un esclusivo corso di taglio, prosegue a Milano il suo apprendistato in una severa scuola per futuri pellicciai. I suoi primi capi, realizzati in un piccolo laboratorio torinese, riscuotono, nell’immediato secondo dopoguerra, un inaspettato successo per il taglio impeccabile e la rigorosa esecuzione. Pochi anni e Togno è nome ben noto, accanto a quelli di Tivioli, Viscardi e Naldoni. A loro si deve il rilievo che Torino acquista nella pellicceria. La collaborazione, con capi alta moda, alle sfilate romane di Mila Schön e Irene Galitzine, accresce un prestigio, assicurato dalla novità dei modelli: pellicce colorate, a intarsio, reversibili in altra pelliccia o in tessuto, scolpite, scialli trasparenti in breitschwanz e cincillà a intarsio geometrico di abbagliante eleganza.