Thompson

Jim. Imprenditore americano. Scomparso misteriosamente durante una spedizione in Africa nel 1970. Nel centro di Bangkok esiste ancora il suo grande negozio, nato dall’unione di piccole boutique da lui create in precedenza. Sbarcato in Tailandia durante la seconda guerra mondiale, non se ne va più. Appassionatosi alle tecniche tailandesi nella lavorazione della seta, le migliora e rende industriali i processi artigianali, senza però snaturarne la tradizione. Ai tessuti in seta si aggiungono poi i cotoni morbidi, in una gamma di colori straordinaria, accanto a una linea di prêt-à-porter, alla biancheria per la casa, a cuscini ed elementi di arredo.