The Face

Mensile inglese lanciato da Nick Logan nel 1980. Per il suo modo originale e anticonformista di affrontare gli argomenti come la moda, la musica, le arti figurative, il design, il cinema, la letteratura, diventa ben presto un punto di riferimento per il mondo dei creativi. Dall’81 all’86 il suo art director Neville Brody studia un’impaginazione sofisticata, ispirata agli artisti dell’avanguardia russa degli anni ’20. Ma già alla fine degli anni ’80 si rende necessario un cambiamento e una nuova équipe sviluppa una grafica in decisa rottura con il glamour del decennio precedente. &quad;Dopo aver ospitato sulle sue pagine alcuni dei più importanti fotografi degli ultimi anni, come Inez Van Lamsweerde, Steven Klein, David LaChapelle, il magazine chiude i battenti con l’ultimo numero nel maggio 2004, dopo la decisione della casa editrice EMAP di destinare le sue risorse alla rivista Pop, fondata nel 2000 dalla editor e stylist Katie Grand.