Teso

Giuliana (1948). Stilista italiana di pellicceria e di moda pronta. Nasce a Bergamo. Nel 1978, entra nella neonata azienda di pellicce fondata dal marito Riccardo, la Papillon di Vancimuglio nei pressi di Vicenza. Due anni dopo, per personalizzare la produzione moda, firma la prima collezione. Nell’83, partecipa alla Pelzmesse di Francoforte, fiera internazionale della pelliccia, e, nell’84, alla selezionata rassegna American Legend con visoni reversibili stampati a coccodrillo e pellicce per la sera impreziosite da perle e strass. Nell’87 è invitata a Contemporary, nell’ambito di Milano Collezioni. I grandi magazzini americani Bergdorf Goodman e Neiman Marcus le dedicano vetrine e corner. È continua la sua crescita stilistica che consolida la presenza nei mercati americano, orientale ed europeo. Philip Hockey — situato a Londra, nel cuore della City — ha scelto i suoi capi per proporre alla sua esigente clientela l’eleganza e la qualità dell’Italian Style. Un corner Teso è nel Fashion and Novelty Department del grande magazzino londinese Harrods. Apre negozi monomarca a Mosca e San Pietroburgo. Attualmente, presenta pure una collezione vastissima di cappotti con bordi di pelliccia, confezionati con la stessa attenzione e abilità artigianale dedicata alle pellicce, cui si aggiunge una nuova linea di pelle, camoscio e tessuto. La fusione equilibrata dei ruoli tra Riccardo Teso — anima imprenditoriale — e la moglie Giuliana — spirito creativo — rappresenta l’asse portante e vincente di questa azienda. &quad;Successivamente inizia anche la produzione di pelletteria, proponendo una linea di accessori come borse e calzature, anche qui, senza rinunciare agli inserti in pelliccia per molti dei suoi modelli. Crea poi una seconda linea di pellicce e accessori pensata per le più giovani: ByTe (by Teso).