Tam

Vivienne. Stilista cinese. Nata a Canton in Cina, si trasferisce a Hong Kong all’età di tre anni. La doppia esposizione culturale si percepisce chiaramente nel suo lavoro, espressione di originale incontro fra Oriente e Occidente. Subito dopo la laurea conseguita al Politecnico di Hong Kong, va a New York dove nel ’94 lancia la sua griffe e manda in passerella la prima collezione di impronta orientale. Nel ’95 è la volta di quella ispirata a Mao, nel ’97 di quella dedicata a Buddha. L’impatto è talmente originale e moderno da conquistare celebrità e fan in tutto il mondo. Alcuni pezzi diventano così famosi da entrare negli archivi permanenti di vari musei, dall’Andy Warhol di Pittsburgh al Metropolitan e al Fit di New York, fino al Victoria and Albert di Londra.