Vicini

Vicini. Pool di aziende che comprende un calzaturificio, un ricamificio e un tacchificio. Produce anche per Zanotti, Cavalli e Dsquared2.

Vicini. Pool di aziende che comprende un calzaturificio, un ricamificio e un tacchificio. Impiega circa 400 addetti. Produce, oltre all’omonima collezione di scarpe, anche la linea di Roberto Cavalli, di DSquared e la Giuseppe Zanotti Design che si è affermata per l’unicità delle sue creazioni; famoso lo stivale realizzato in denim volutamente sfilacciato e consumato, inventato per Britney Spears. Vicini, in appena un decennio, conquista una posizione di rilievo nel mercato calzature di lusso. Cresciuta attorno al marchio Giuseppe Zanotti Design, oggi registra tassi di crescita a doppia cifra, impiega oltre trecento persone ed esporta in tutto il mondo. La rete retail conta oltre trenta boutique monomarca, che si affiancano alla rete di punti vendita concessionari.

Leggi anche

Giuseppe Zanotti e Delfina Delletrez

DSquared2

Una moda che nasce dalla strada, dalla libertà di sovrapporre e stratificare i capi: DSquared2, i gemelli della moda dagli esordi ad oggi.

DSquared2. La linea è, per usare il linguaggio modaiolo, modern basic. Ha esordito nel 1994 a Parigi e nel ’95 ha sfilato per la prima volta a Milano Collezioni Uomo. Difficile definire la moda dei due gemelli: più che un look il loro è uno stile di vita anticonvenzionale che si ripropone a ogni collezione, differenziandosi con accorgimenti sempre nuovi e originali.

I gemelli Dean e Dan

Ogni volta, il guardaroba maschile è ripreso, ribaltato e reinterpretato con ironia e voglia di dissacrare. Per l’inverno 2002-2003, la collezione è stata come al solito un invito all’anticonformismo e a un modo di vestire personale e creativo.

lo stile

Una moda che nasce dalla strada, dalla libertà di sovrapporre e stratificare i capi, assortire i colori, mescolare gli stili. Solo apparentemente casuale, perché mischia abiti di taglio sartoriale a quelli sportivi, in un gioco di sovrapposizioni, le camicie indossate sopra i maglioni, i maglioni sopra le giacche, le stoffe e i materiali mescolati che variano dal denim alla pelle, dal cotone al visone. Protagonisti ricorrenti, in ogni sfilata o quasi, i cappelli e i berretti di tutte le forme, e le enormi sciarpe colorate. La scenografia che fa da sfondo alle collezioni rispecchia, per estrosità e originalità, la “cifra” dei due stilisti. Nel 2002, si sono visti sacchi di immondizia e materiali di recupero per la sfilata invernale, una casa di legno tipo ranch e balle di fieno sullo sfondo di una periferia metropolitana con capannoni industriali, a ricreare il mitico mondo dei cowboy e lo stile country per la collezione estiva.

Look dettagli maculato e cristalli, primavera/estate 2017

Le sfilate

La sfilata del 2003, per l’autunno-inverno, dava il benvenuto a bordo della DSquared2 Airlines. Sullo sfondo un aereo e dalla scaletta scendono piloti e passeggeri, di tipo diverso, dal divo del rock al dandy, allo sportivo. I giubbotti da aviatore hanno però inserti in pelle e in oro, sono imbottiti di pelliccia, le camicie in seta hanno applicazioni di cristalli, le fibbie delle cinture sono ultradecorate. Come sempre irriverente e scanzonata, l’ultima collezione riprende il tema caro ai due gemelli canadesi: la sovrapposizione dei capi che in modo informale unisce T-shirt, maglioni, camicie, giacche a più strati, e il contrasto dei volumi dai pantaloni aderentissimi ai bomber esagerati e voluminosi, alle enormi sciarpe.

L’evoluzione del marchio

Nel settembre 2002 i due designer firmano una partnership triennale con Vicini che dalla primavera-estate 2003 produrrà e distribuirà la linea di calzature femminili dei due stilisti. La collezione ha ottenuto un gran successo all’ultimo Micam soprattutto tra i buyer dell’Asia, in particolare Corea e Giappone. Con l’accordo DSquared-Vicini le scarpe saranno vendute contemporaneamente sia negli store Vicini di Milano e New York, sia in quelli DSquared.
Lo stile di Dean e Dan continua a essere contraddistinto dal loro motto “Born in Canada, living in London, made in Italy”: la produzione dei capi infatti avviene in Italia ed è influenzata da un’aria internazionale. Nel 2003 per la prima volta viene presentata la collezione completa donna e l’anno successivo quella di calzature femminili. Nel 2006 disegnano le divise per la Juventus.

Look maschile autunno/inverno 2020

Per l’autunno-inverno 2007/08 i due designer decidono di avere come produttore della linea calzature donna l’azienda italiana Pollini e ultimamente è stato firmato un accordo con I.T.C. per la produzione di una fragranza e di cosmetici che si conclude con il fortunato lancio delle fragranze He Wood e She Wood. Nel 2009 disegnano tutti gli abiti per il Circus Starring Britney Spears, tour mondiale della cantante americana. Nel gennaio 2010 è Bill Kaulitz, il controverso leader della band Tokyo Hotel, ad aprire lo show della loro collezione maschile autunno/inverno 2010 a Milano Collezioni.

L’avventura di Dean e Dan continua con il lancio, nel 2013, della linea kids, firmando un contratto di licenza (della durata di 5 anni) con Brave Kid: produttore per il settore bimbo (già per John Galliano e Diesel) con Only the Brave, il gruppo di proprietà di Renzo Rosso. Nello stesso anno, i gemelli della moda debuttano nella ristorazione con Ceresio 7, ristorante ubicato nell’head quarter milanese di DSquared2. Nella cucina, l’ex chef Bulgari Hotel, Elio Sironi.

Situazione attuale

Il 2020 è l’anno delle co-lab. Dean e Dan firmano, dapprima, una capsule collection con Pepsi #D2XPEPSI composta da vestiti e accessori sportivi in edizione limitata. Una collezione dalla verve urban-chic, a tratti rock. Ritorna, infine, la col-lab con Ovo-October’s very own. Il brand di abbigliamento lifestyle fondato dal musicista canadese Drake con l’imprenditore Oliver El-Khatib e il produttore Noah “40” Shebib. Anche in questo caso, abbigliamento sportivo composto da felpe con cappuccio, parka in nylon e berretti.

Leggi anche

DSquared2: uomo effetto Nirvana