Poliestere

Poliestere. Fibra sintetica. Il 70 per cento delle fibre sintetiche si classificano tra i poliestere e i poliammidici. Nel ’63 la Du Pont lanciò il Dralon.

Poliestere. Fibra sintetica. Il 70 per cento delle fibre sintetiche si classificano tra i poliestere e i poliammidici. Nel ’41 Winfield e Cickson della Caloco Printer’s Association proposero la prima fibra.

Nel ’63 la Du Pont lanciò il Dralon. Le fibre poliestere non prendono pieghe, asciugano rapidamente, mantengono la forma. Non si accorciano né si stringono. Hanno un debole assorbimento di umidità e resistenza agli agenti chimici, ai solventi, ai microrganismi. A lana, seta, cotone aggiungono brillantezza, resistenza, bella cadenza. Hanno solo bisogno di processi speciali per le tinture e per garantire l’eliminazione di traspirazione e vapore.

Poliestere
Giacca in poliestere

Leggi anche:

Cotone-made-in-italy-100%-la-filiera-è-pugliese

Lanacotta

Dralon

Dralon è una fibra sintetica. Dopo le ricerche Bayer sull’acrilonitrile iniziate nel 1942, il successo di un poliacrilico ha costituito la base del Dralon

Fibra sintetica. Dopo le ricerche Bayer sull’acrilonitrile iniziate nel 1942, il successo di un poliacrilico ha costituito la base dell’acrilico Dralon, brevettato nel ’54. Commercializzato prima in Europa poi nel mondo, fornisce fili per tessitura, maglieria a macchina, rivestimenti per l’auto, finte pellicce. È versatile alla mischia con altre fibre naturali o sintetiche. Resiste, fra l’altro, ad acidi, liscive, alcol. Alla combustione può sviluppare gas tossici. È voluminosa, non si gonfia se bagnata, è stabile e permeabile.

Velluto Dralon
Velluto Dralon

Leggi anche:

Raion

“NYLON FARM”: Prada racconta il nylon

Acrilico

Acrilico è una fibra sintetica messa a punto negli Stati Uniti nel 1947: è tra le più leggere, resistente alla luce, agli acidi e a ogni condizione…

Acrilico è una fibra sintetica messa a punto negli Stati Uniti nel 1947: è tra le più leggere, resistente alla luce, agli acidi e a ogni condizione climatica. Non infeltrisce, non si stropiccia, asciuga in fretta e non deve essere stirata. Per la sua capacità di trattenere il calore, è usata soprattutto nell’abbigliamento invernale. Il nome cambia secondo il produttore (courtelle, orlon, dupont, dralon, bayer). 

acrilico