Oxford Industries Inc.

Oxford Industries Inc. Gruppo industriale americano con sede ad Atlanta. Tra i primi nella produzione di prêt-à-porter. Confeziona abiti e accessori

Gruppo industriale americano con sede ad Atlanta, Georgia, tra i primi nella produzione di prêt-à-porter. Confeziona abiti e accessori per uomo e ragazzo (il 70 per cento) e per signora (30 per cento) sia con marchi propri (Oxford Shirt, Oxford Slack e Oxford Dresses) sia su licenza di Oscar De La Renta, Polo, Jane Barnes e Arcade.

L’azienda Oxford Industries Inc. possiede una quarantina di laboratori nel sud degli Stati Uniti, in America Centrale, in Europa.

1999, novembre. Phillips-Van Heusen raggiunge un accordo per vendere al gruppo di Atlanta tutte le attività legate al marchio Izod Club Golf. Le linee Izod per uomo, donna e bambino continuano a essere distribuite nei medesimi negozi specializzati.

Oxford Industries acquisisce licenza di produzione e commercializzazione di Dkny Kids, la linea di abbigliamento per bambino e neonato di Donna Karan, in precedenza detenuta dalla Esprit de Corp di San Francisco. Nel dicembre 2000 anche affida a Oxford la produzione della propria collezione femminile da golf. Il risultato finanziario del 2002 non è positivo, con un calo delle vendite del 16,6 per cento e dei guadagni del 31,1 per cento, anche se nell’ultima parte dell’anno si registrano segnali di ripresa.

Oxford Industries Inc. completa l’acquisto di Viewpoint International, proprietaria del brand Tommy Bahama che produce sportswear, swimwear per uomo e donna e forniture per la casa. La transazione, che viene annunciata nell’aprile 2003, è dell’ordine di 325 milioni di dollari in denaro e azioni.

Leggi anche:

Tommy Hilfiger fw19: ritorno agli anni ’70

L’esotismo della Oscar della Renta ss20