Schoenberger, Dirk

Schoenberger Dirk (1967). Stilista tedesco. Originario di Colonia, si trasferisce ad Anversa per lavorare come assistente creativo di Dirk Bikkembergs

Dirk (1967). Stilista tedesco. Originario di Colonia, si trasferisce ad Anversa per lavorare come assistente creativo di Dirk Bikkembergs; nel 1996 lancia a Parigi la sua prima collezione da uomo, caratterizzata da una sartorialità inglese sporcata da qualche accenno casual, come il tessuto sbiadito, il dettaglio contemporaneo, senza sconfinare mai nel vintage. I capi vengono lavorati in Belgio in piccoli lotti, secondo la tradizione artigianale. Viene venduto nei migliori negozi d’Europa, America, Giappone. Nel gennaio 2002 è stata presentata la prima collezione per la donna, con organze, sete e sartorialità.

Leggi anche:

La sartorialità casual dell’uomo Kiton

Streetwear sartoriale da Marni

Van Saene, Dirk

Van Saene Dirk (1959). Stilista belga. Nasce a Leuven. Studia Royal Academy of Fine Arts di Anversa ed è nel magico gruppo dei Sei di Anversa

Van Saene Dirk (1959). Stilista belga. Nasce a Leuven. Studia, dal 1977 al 1981, alla Royal Academy of Fine Arts di Anversa e, nei primi anni ’80, inizia a disegnare abiti per alcuni grandi magazzini del proprio Paese.

Dirk van Saene

Nell’83 si aggiudica una serie di premi, tra cui il Golden Spindle e il Price of the Press. L’anno successivo, debutta a Londra, insieme al cosiddetto Gruppo dei sei, gli stilisti Dries Van Noten, Ann Demeulemeester, Walter Van Beirendonck, Dirk Bikkembergs e Marina Yee che, insieme a lui, portano inaspettatamente la creatività belga alla ribalta della moda mondiale. Sempre insieme a loro, si presenta anche a Parigi, dove però, nel 1991, sfila da solo. Tra il 1992 e il 1994 diventa lo stilista responsabile della collezione Scapa of Scotland della Renown-Look, in Giappone. Ha una boutique a Parigi.

Leggi anche

Le tendenze mistiche di Ann Demeleumeester

Dries van Noten, il dolce brutalismo sbiadito dal digital 

Intscher, Maria

Intscher. Dopo essersi trasferita a Londra, si diploma alla Central St. Martin’s School. Ha collaborato con Alexander McQueen, Dirk Bikkembergs e Strenesse.

Intscher Maria. Dopo essersi trasferita a Londra, nel 1997 si diploma alla Central St. Martins School. Da quella data ha collaborato con Alexander McQueen, Dirk Bikkembergs e Strenesse. Nel 2000, nasce la sua linea fatta di abiti sensuali che, grazie a particolari geometrie, coprono e scoprono il corpo, in modo discreto. Uno stile con il quale la stilista tende a uscire dalla stretta stagionalità delle collezioni.

intscher

Leggi anche:

Franca Sozzani, la voce dell’enciclopedia della moda di mam-e.it 

Issey miyake per natale si fa in quattro