Sarrut, Corinne

Sarrut Corinne. Nel 1965, diventa stilista da Cacharel, grazie al cognato Jean Bousquet, fondatore del marchio. Vent’anni dopo, fonda una sua marca

Corinne (1945). Nata a Parigi, sotto il segno del Cancro, è direttore artistico di Cacharel. Già nel 1965, dopo la scuola di Belle Arti, diventa stilista da Cacharel, grazie al cognato Jean Bousquet, fondatore del marchio. Ma circa vent’anni dopo, nel 1986, Corinne Sarrut fonda una sua marca, senza comunque lasciare Cacharel, dove il suo ruolo è quello di consigliare, orientare e definire le tendenze di base.

I suoi vestiti si possono trovare nelle boutique con l’insegna che porta il nome della stilista (a Parigi, Lione e Tours), ma anche nei negozi di Cacharel di Milano e Marsiglia. Ha un importante show room a Tokyo.

Leggi anche:

Chloé, Paris Fashion Week: sfilata tra le strade della città

Chanel haute couture: Viard dimentica Lagerfeld

Peccinotti, Harri

Peccinotti Harri. Fotografo americano di origine italiana. È stato grafico e direttore artistico di numerose riviste, fra le quali Vogue, Town, Elle

Harri. Fotografo americano di origine italiana. È stato grafico e direttore artistico di numerose riviste, fra le quali Vogue, Town, Elle. La sua fotografia di moda ha un carattere etnico e un taglio sociale, con un’attenzione particolare per gli scenari che accompagnano il soggetto fotografato. Inoltre, ha realizzato le immagini per il calendario Pirelli nel 1968 e nel 1969.

Peccinotti Harri
Peccinotti Harri

Leggi anche:

Calendario Pirelli 2019: gli scatti

Paolo Roversi firma il calendario Pirelli 2020