Fashion

Una leadership incontrastata tra i periodici specializzati: da oltre 40 anni Fashion è il settimanale del settore tessile e dell’abbigliamento

Fashion magazine. Settimanale italiano della moda. Una leadership incontrastata tra i periodici specializzati di moda: da oltre quarant’anni Fashion è il settimanale del settore tessile e dell’abbigliamento, ma non solo. Dalle fibre ai filati e ai tessuti, dalla moda maschile, femminile e infantile alla lingerie, dal fitnesswear agli accessori. Fashion analizza puntualmente ogni anello della filiera e i mercati chiave del made in Italy attraverso inchieste, interviste, analisi sulle tendenze e ricerche di mercato. Con la stessa metodologia, la rivista affronta comparti molto vicini alla moda, come gli occhiali, i gioielli e gli orologi.

Grazie a una struttura solida e internazionale (Fashion fa parte del gruppo tedesco Deutscher Fachverlag) e una distribuzione articolata in 20mila copie settimanali, Fashion dialoga puntualmente con dettaglianti, rappresentanti, imprenditori del tessile e della confezione, stilisti, consulenti, associazioni di categoria e organizzazioni fieristiche.

Tra i temi forti del 2010 in primo piano il retail. Dal franchising al fenomeno degli outlet, fino all’e-commerce e alle showroom. Un altro argomento al centro dell’attenzione è la fast fashion, fenomeno produttivo e distributivo di grande dinamismo.

Parallelamente, Fashion ribadisce la propria vocazione internazionale con le uscite in versione bilingue. Oltre agli speciali dedicati al mercato russo – in italiano/cirillico, con distribuzione supplementare in Russia -, tornano i numeri di Fashion Europe in italiano/inglese, che oltre agli abbonati italiani raggiungono i top buyer nei principali Paesi europei.

Sempre più mirata e capillare la distribuzione. Su abbonamento, nelle edicole delle principali città, alle più importanti fiere italiane e straniere, negli alberghi dove soggiornano i compratori in occasione delle sfilate e, nel caso degli speciali bilingue. Si trova anche presso boutique e department store che contano nei vari mercati.

Fashion magazine

Leggi anche:

Harper’s Bazaar

Cosmopolitan

Deutscher Fachverlag

Deutscher Fachverlag. Edita 95 pubblicazioni e ha sede a Francoforte. Ha chiuso il 2001 con un fatturato di 133,5 milioni di euro

Edita 95 pubblicazioni e ha sede a Francoforte. Deutscher Fachverlag ha chiuso il 2001 con un fatturato di 133,5 milioni di euro (di cui 107,2 milioni in Germania, contro i 26,3 totalizzati all’estero).

Deutscher Fachverlag nel 2002 ha subito per la prima volta una battuta di arresto dovuta alla crisi economica. Una perdita comunque contenuta (meno 5,1 per cento) rispetto a quella generale del mercato tedesco dell’advertising (meno 15,9). Fra le controllate in crescita, le edizioni Ecomarket cui fa capo Fashion (più 15 per cento, pari a 4,6 milioni di euro) e, in Austria, Manstein-Verlag (più 21,1 pari a 9,2 milioni). Non brillanti i risultati di TextilWirtschaft, il settimanale di tessile e abbigliamento, che ha chiuso il 2001 con 20,3 milioni rispetto ai 23,2 del 2000.

Leggi anche:

Conde Nast

Deutscher Fachverlag