Rubinstein, Helena

Helena Rubinstein. Fondatrice nel 1902 della linea di cosmetici omonima. Si trasferisce a 20 anni in Australia, dove apre il suo primo salone di bellezza.

Helena Rubinstein (1872-1965 Parigi). Fondatrice nel 1902 della linea di cosmetici omonima. Si trasferisce a 20 anni dalla natia Polonia in Australia, dove apre il suo primo salone di bellezza. Successivamente approdaprima a Londra, poi a Parigi senza trascurare New York.

Ha attraversato quasi un secolo di vita e due guerre senza stancarsi di ripetere alle donne che la bellezza è frutto di pazienza e costanza, a cominciare dalla pulizia della pelle prima di nutrirla e curarla.

Rubinstein

Jean Cocteau la chiamò “Imperatrice della bellezza”. Certo fu pioniera d’industria e a capo di una società creatrice di prodotti di avanguardia e di una rete capillare di saloni di bellezza in tutto il mondo. Ma Helena non fu una vera bellezza. Nonostante questo, 27 grandi pittori del suo tempo da Marie Laurencin a Dalì, da Dufy a Van Dingen l’hanno ritratta nell’arco d’un cinquantennio, dai 38 agli 88 anni. La colsero inoltre negli aspetti diversi della sua personalità. L’imperio, la sensualità alla base del suo successo mondano, i sentimenti. Picasso lasciò l’opera incompiuta.

Rubinstein

Chi l’ha avvicinata nei suoi ultimi anni la ricorda come appare nel ritratto di Sutherland. Acora potente nei suoi 90 anni, tutta una ruga, coperta di una di quelle parure che rendevano celebri le sue collezioni di perle, smeraldi, diamanti. È famosa anche la sua raccolta di opaline, di quadri di celebri artisti e di sculture africane nella sua dimora di Quai de Bèthune nell’Ile Saint-Louis. Fra i suoi prodotti, basta citare il primo detergente idratante (Skin Dew) e la prima crema biologica (Skin Life).

Alle donne è dedicata la creazione (’53) della Fondazione Helena Rubinstein. Erede di una parte della sua fortuna e mirata all’educazione, alla medicina, ai diritti e al benessere delle donne e dei bambini, in un vasto raggio di paesi dagli Stati Uniti alla Francia, dalla Tunisia a Israele. Un grande personaggio raccolse le sue idee, le sue esperienze in una lucida autobiografia. La mia vita per la bellezza.

Leggi anche:

Karl-lagerfeld-e- Modelco: la limited edition

Speciale-autunno-inverno: come-proteggere-la-pelle-dal-freddo