Cyber

Cyber, sartoria parigina. Aperta da Toboul. Vi debuttò lo stilista armeno Ara Frenkian, fallì nel 1930 nonostante la creazione di una società di profumi.

Cyber, Sartoria parigina. Aperta da Robert Toboul nel 1921. Vi debuttò lo stilista armeno Ara Frenkian. La successiva creazione di una società di profumi (Les Parfums de Paris), non bastò a risollevarne le sorti e Cyber fallì nel 1930.

Leggi anche: 

Lacroix Margaine

I 20 libri di moda da leggere e regalare 

Ara

Ara. Casa di moda francese aperta, a Parigi, nel 1930 dal ventottenne sarto armeno Ara Frenkian, che aveva fatto un lungo praticantato da Cyber.

Ara. Casa di moda francese aperta, a Parigi, nel 1930 dal ventottenne sarto armeno Ara Frenkian, che aveva fatto un lungo praticantato da Cyber e da Jenny. Durante la guerra e l’occupazione nazista, si ritirò per riprendere l’attività solo dopo la Liberazione. Quindici anni dopo, andò in pensione. Nell’88 pubblicò l’autobiografia, Ara, un artisan de la haute couture.