Orciani

Orciani. Cinture, borse, piccola pelletteria, sandali da donna, l’azienda ha esordito nel 1979 a Fano per volontà dell’omonimo fondatore, Claudio Orciani. Il marchio produce inizialmente solo cinture. Inizia come una realtà artigianale molto attenta alla lavorazione, alla qualità dei pellami e al design delle fibbie. Questa è stata la credenziale che le ha aperto i mercati mondiali facendogli assumere le dimensioni di azienda, con un allargamento della produzione ad altri articoli. Le cinture e le borse sono rimaste l’asse portante. Nel ’98, per il design delle fibbie, Orciani ha chiesto la collaborazione degli scultori Mario Ceroli, Arnaldo Pomodoro e Valerio Trubiani.

Sveva in pelle esotica

Con il passare degli anni, l’etichetta ha sempre seguito il passo dei tempi proponendo alla sua clientela, accessori di forte tendenza. Tra le borse più vendute, diventate un vero cult per signore e giovani ragazze, il modello Sveva: una borsa a mano (con tracolla amovibile), realizzata in tessuti pregiati. Sveva, nella sua versione pink, ha sostenuto Fondazione Veronesi donando parte del ricavato delle vendite alla lotta contro il tumore al seno.

Nel 2020 si registrano i primi frutti dell’impegno sostenibile di Orciani con il lancio di Planet, il primo zaino eco, realizzato con materiali 100% riciclati.

Leggi anche

Orciani sostiene Fondazione Veronesi 

Borbonese