Morellato

Morellato. Marchio di gioielli che nasce dall’omonima azienda di cinturini d’orologio che, fondata nel 1930 a Bologna, si afferma come leader del settore.

Morellato. Marchio di gioielli che nasce dall’omonima azienda di cinturini d’orologio che, fondata nel 1930 a Bologna, si afferma in una ventina di anni, come leader europeo e mondiale del settore. Un’attenta politica di marketing ha condotto la società alla diversificazione produttiva. Dando infatti vita alla produzione di astucci per gioiellerie con il marchio Arca Astucci, nel 1986, e a una vera e propria linea di gioielleria, nel 2000, sintonizzata sui trend della moda e ispirata a principi di facile portabilità. Le collezioni prêt-à-porter, che presentano l’acciaio e la pelle accostati all’oro e alle pietre preziose, assecondano le più varie tendenze del gusto, soddisfando anche richieste di duttile intercambiabilità e componibilità.

Morellato 2014
Morellato 2014

Il rapido successo della linea di gioielleria ha reso possibile la sua diffusione presso Fortunoff a New York e i departmentstore giapponesi Marui. Il Gruppo Morellato, presente commercialmente in 40 paesi, con stabilimenti a Fratte di Santa Giustina in Colle, in provincia di Padova, ha consociate in Germania, Spagna e anche in Francia. Nel 2002, ha raggiunto, sotto la guida di Massimo Carraro, contitolare e amministratore delegato del Gruppo, il fatturato di 60 milioni di euro.

Leggi anche: 

Lancel, la storia del brand

 Una valanga di gioielli pop: è tendenza