Marie-Louise Bruyère

Marie-Louise Bruyère. Casa di moda francese. Dopo un apprendistato dalle sorelle Callot, Marie-Louise Bruyère lavora come modellista da Jeanne Lanvin.

Marie-Louise Bruyère. Casa di moda francese. Dopo un apprendistato dalle sorelle Callot, Marie-Louise Bruyère lavora come modellista da Jeanne Lanvin tra il 1920 e il ’28, anno in cui fonda la maison insieme ai Besanµon de Wagner, prima in rue Mondivu, poi (1937) in Place VendÂme. Trasferita nel ’59 in rue Danielle Casanova, la maison abbandona l’haute couture per dedicarsi al prêt-à-porter nella nuova sede di rue Pierre Demours.

Leggi anche: 

Lanvin

 Pencil Chat Lanvin la borsa che segnerà la storia della griffe 

Albouy

Albouy. Casa di moda francese, specializzata in cappelli e bigiotteria. La crea, alla vigilia dell’ultima guerra mondiale Mensieur Albouy.

Albouy. Casa di moda francese, specializzata in cappelli e bigiotteria. La crea, alla vigilia dell’ultima guerra mondiale, e le dà il suo nome monsieur Albouy, un personaggio originale che, durante l’occupazione tedesca di Parigi, calamita l’attenzione utilizzando materiali di recupero, come la carta di giornale per un cappellino a veletta che ebbe uno straordinario successo. Comunque la pace non spegne la sua creatività. Inventa, con un abile ricamo di nervature, cappelli leggerissimi, aerei. Nel 1964, si butta alle spalle la moda per diventare rigattiere al Mercato delle Pulci alla Porte de Clignancourt di Parigi.

albouyv
una modella indossa un cappello firmato Albouy.