Canapa

Canapa. Fibra tessile estratta dalla pianta omonima. Se ne ricava un filato resistente e un tessuto dall’aspetto ruvido, irregolare, molto consistente.

Canapa. Fibra tessile estratta mediante macerazione e battitura dalla pianta omonima (cannabis sativa). Originaria dell’Asia centrale, è coltivata oggi in molte regioni a clima temperato come l’Europa e l’Italia in particolare. Se ne ricava un filato resistente e un tessuto dall’aspetto ruvido, a superficie irregolare, molto consistente.

Leggi anche: 

Fibre

Sustainable thinking: la mostra al Museo Ferragamo