Lars, Byron

Lars, debutta nel 1991, ma l’investitura ufficiale come stilista la conquista con la collezione autunnale del ’92, ispirata all’ aviatrice Amelia Earhart

Debutta nel 1991, ma l’investitura ufficiale come stilista la conquista con la collezione autunnale del ’92, ispirata alla leggendaria aviatrice Amelia Earhart. Per i suoi abiti trae ispirazione dal baseball come dall’aviazione, con trovate curiose come le borsette che sembrano gavette. Influenzato dalla moda anni ’40, Lars adatta camicie e capi dell’abbigliamento maschile alla moda femminile, ma è sempre attento a valorizzare la sensualità della trasposizione.

Byron Lars, Beauty Mark, spring 2010.
Byron Lars, Beauty Mark, spring 2010.

Leggi anche:

RAY-BAN

Alberta Ferretti, l’emancipazione alla Milano fashion week

Grandi donne: i libri al femminile di RBA