Marie Martine

Marie Martine. Boutique parigina. È fra le prime ad adottare la politica del prêt-à-porter di lusso che già qualche grande sarto cominciava ad alimentare.

Marie Martine. Boutique parigina. È fra le prime, nel ’52, ad adottare la politica del prêt-à-porter di lusso che già qualche grande sarto, come Fath, cominciava ad alimentare. La aprono i cugini Fred e Marcel Salem. Il successo è immediato e duraturo. Nel ’66, l’insegna Marie Martine furoreggia anche a Deauville. Successivamente, in pieno boom della moda pronta, la boutique abbandona la strategia della varietà stilistica di tono alto, per vendere solo le collezioni Escada.

Leggi anche:

Fashionweek-Parigi-le-tendenze-moda-uomo-per-l’autunno-inverno-2021/22

Paris-fashionweek-il-menswear-parigino-sfila-in-digitale

L’Eclaireur

L’Eclaireur, boutique parigina. Dietro al concetto di questo celebre negozio ci sono Martine e Armand Hadida che vogliono proporre marchi francesi.

L’Eclaireur.  Boutique parigina. Dietro al concetto di questo celebre negozio ci sono Martine e Armand Hadida che vogliono proporre alla loro clientela di origine araba marchi tipicamente francesi. Lo spazio di appena 28 metri quadrati viene inaugurato nel gennaio del 1980 in Avenue des Champs Elysées. Diventa subito un punto di riferimento per la moda e il primo negozio in città a vendere le celebri scarpe Timberland. Nel 1990 la boutique s’ingrandisce (330 metri quadrati) e si sposta in rue des Rosiers, nel cuore del quartiere alla moda del Marais. Vendono non solo abbigliamento ma anche accessori, design, mobili tanto che il concept store s’ingrandisce ulteriormente fino all’inaugurazione di uno spazio dedicato all’uomo (2000). Nel gennaio del 2003 Hadida, in un nuovo spazio a Palais Royal, che aveva inaugurato con una mostra di disegni erotici di Piero Fornasetti, ha lanciato le sculture di feltro del giovane artista Cyprien Chabert. Oggi la famiglia Hadida è impegnata in nuovi progetti che comprendono anche esposizioni e avvenimenti legati alla gastronomia.

Leggi anche: 

Timberland

 Milano design city, le proposte di Fornasetti