Naj-Oleari

Naj-Oleari. Azienda tessile italiana, fondata nel 1916 da Riccardo Naj-Oleari. Fino agli anni ’70 produce principalmente tessuti grezzi per abbigliamento sacro. Successivamente, sotto la guida della terza generazione, i fratelli Angelo, Riccardo e Giancarlo, comincia la produzione di stoffe stampate e tessuti impermeabilizzati per ombrelli. È del ’75, l’apertura del primo negozio a Milano. In quegli anni, parallelamente a Laura “Ashley”, l’azienda cavalca la moda dei tessuti a piccoli disegni fantasia.

Naj-oleari
Naj-oleari

Nel ’96, viene acquisita dal gruppo biellese “Bottega Verde“. Attualmente vengono prodotti tessuti di cotone stampati, abbigliamento bimbo e una linea di oggettistica, borse e cartoleria. Sono quattro i negozi monomarca in Italia. La produzione si è allargata, ai profumi, alle creme di bellezza, agli occhiali da sole, agli ombrelli e persino a una speciale sedia ergonomica. Nel 2006 la produzione si estende alle calzature donna e bambino.

Naj-oleari
Naj-oleari cosmetici

Leggi anche:

Profumi da donna imperdibili

Tessile-moda:manca la manodopera

Bottega Verde

Bottega Verde. Nata nel 1972 come erboristeria è oggi la principale azienda di produzione e vendita di cosmetici a base di principi attivi naturali.

Bottega Verde. Nata nel 1972 come erboristeria in una cittadina toscana in provincia di Siena, Pienza, Bottega Verde è oggi la principale azienda italiana di produzione e vendita di cosmetici a base di principi attivi naturali. Con linee e prodotti in continua evoluzione. L’acquisizione da parte del gruppo Modafil avviene nel 1992 e questo segna la sua definitiva trasformazione.

Forte della grandissima esperienza accumulata da Modafil nella vendita per corrispondenza, l’azienda diventa la prima azienda italiana nel campo della vendita tramite catalogo. Da circa dieci anni l’azienda è anche leader nel mercato dei prodotti di bellezza con una catena di negozi monomarca sul territorio nazionale.