Co-ed

Tra le prime rivoluzione nella moda degli anni 2000 è la formula co-ed, ovvero la condivisione, in un unico show, delle sfilate uomo e donna.

Co-ed. Termine che identifica l’unificazione delle sfilate uomo e donna in un unico show. Tale rivoluzione ha inizio nel 2017 e nasce per esigenza di ridurre l’impatto ambientale che si manifesta prima (con l’organizzazione) e durante lo show. Tra i primi ad adottare il format, Vivienne Westwood, Belstaff, Prada, Dolce & Gabbana, Antonio Marras, Calvin Klein e Gucci

Leggi anche

Armani, collezione co-ed a Milano

Belstaff

Belstaff. Azienda inglese, fondata nel 1924 da Harry Grosberg a Stoke on Kent, nello Staffordshire. Produce capi di abbigliamento impermeabili.

Belstaff. Azienda inglese, fondata nel 1924 da Harry Grosberg a Stoke on Kent, nello Staffordshire. Produce capi di abbigliamento impermeabili. Utilizza in esclusiva il Wax Cotton, cotone egiziano trattato con grassi naturali che lo rendono completamente traspirante e impermeabile. Da sempre è specializzata nella produzione di capi tecnici per motociclisti. È documentato che il giubbotto Belstaff è stato usato da Lawrence d’Arabia, negli anni del suo definitivo ritorno in Inghilterra, da Che Guevara e da Arthur Miller.

Nel 2003 viene creato il tessuto balistico, molto performante e adatto a ogni situazione, che diventa un immediato successo. Nel 2004 la Belstaff International Ltd viene comprata dalla Clothing Company; questo è anche l’anno in cui l’azienda festeggia ottant’anni col lancio di una speciale collezione. Durante tutto il 2005, l’abbigliamento Belstaff inizia a suscitare un grande interesse in tutto il mondo e viene richiesto per molti film, come Batman Begins, Blade Trinity, Ocean’s Twelve.

Leggi anche:

Burberry 

Capalbio