Sartor

Sartor Luca (1968). Stilista italiano. È nato a Montebelluna. Si è diplomato in fashion design all’istituto professionale di Treviso. Un altro diploma all’Accademia di Belle Arti e una specializzazione in taglio su modello industriale hanno completato la sua formazione. Inizia a lavorare nella moda come consulente tessile per aziende italiane e straniere come Simint, Sima, Itac, Agenco Trading, Belfe, Lotto, occupandosi anche di marketing e degli aspetti commerciali, oltre che dello studio della collezione, seguendone anche la realizzazione fino al prodotto finito. Nella stagione autunno-inverno 2000-2001, Sartor debutta invece con la sua linea (ri)Edizioni, un “vintage customized” in materiali di ottima qualità e di stile originale.

Belfe

Belfe. L’attività prende avvio a Marostica da una piccola ditta familiare che comincia a produrre semilavorati di paglia e capi impermeabilizzati.

Belfe. L’attività prende avvio a Marostica, da una piccola ditta familiare che comincia a produrre semilavorati di paglia e capi impermeabilizzati. Il nome è l’acronimo di Pasquale Belloni e Franco Festa, che la fondarono nel 1920.

Lo sviluppo di Belfe

Rimasto solo, nel ’30 Belloni si specializza in abbigliamento sportivo e fornisce l’esercito italiano in Africa. Dal ’50 indirizza, invece, la produzione in active e leisurewear.

Più tardi, Angelo Carlo, figlio di Festa, assume la guida della società dal ’76. Nel ’90 fonda la divisione pelle (Skinea) che produce per Giorgio Armani pelle, neve, sport. Dal ’98 l’azienda è guidata dalla terza generazione: Ludovico, Stefano e Francesca Festa Marzotto. In numeri: oltre 2 milioni di capi prodotti all’anno, 62 punti vendita diretti, 40 per cento di export. Per offrire una vetrina completa delle sue produzioni, sono nate le boutique a insegna Belfe & Belfe, con un’offerta che spazia dall’abbigliamento informale metropolitano a un look specifico per i diversi sport.

Nel 2003 è avvenuto un passaggio di proprietà al fine di trovare una nuova strategia sia per l’Italia che per l’estero. Marco Zonchello, nuovo direttore generale, è stato nominato anche amministratore delegato.