Dorlastan

Dorlastan è una fibra elastomerica. È lavorata negli impianti Bayer Usa di Dormagen e Bushy Park. È una fibra molto leggera

Fibra elastomerica. È lavorata negli impianti Bayer Usa di Dormagen e Bushy Park. È leggerissima, di mano particolarmente dolce. La produzione non riesce a soddisfare la domanda. Un body in dorlastan-poliestere pesa 50 grammi.

Leggi anche:

Cotone made in italy 100%: la filiera è pugliese

Seta

Nylon

Dralon

Dralon è una fibra sintetica. Dopo le ricerche Bayer sull’acrilonitrile iniziate nel 1942, il successo di un poliacrilico ha costituito la base del Dralon

Fibra sintetica. Dopo le ricerche Bayer sull’acrilonitrile iniziate nel 1942, il successo di un poliacrilico ha costituito la base dell’acrilico Dralon, brevettato nel ’54. Commercializzato prima in Europa poi nel mondo, fornisce fili per tessitura, maglieria a macchina, rivestimenti per l’auto, finte pellicce. È versatile alla mischia con altre fibre naturali o sintetiche. Resiste, fra l’altro, ad acidi, liscive, alcol. Alla combustione può sviluppare gas tossici. È voluminosa, non si gonfia se bagnata, è stabile e permeabile.

Velluto Dralon
Velluto Dralon

Leggi anche:

Raion

“NYLON FARM”: Prada racconta il nylon

Bayer

È fra le più importanti nella produzione di coloranti e fibre sintetiche. Da anni si avvale della consulenza di famosi designer come Verner Panton od Olivier Mourgue.

Bayer. È fra le più importanti nella produzione di coloranti e fibre sintetiche. Da anni si avvale della consulenza di famosi designer come Verner Panton od Olivier Mourgue che, con la loro creatività, hanno sfruttato al massimo le possibilità delle fibre e dei coloranti usati. Produce anche una vasta gamma di prodotti tessili ausiliari che servono a migliorare la qualità di tessuti e cuoio. La divisione più vecchia comprende circa 800 coloranti, azzurranti ottici e pigmenti per tingere e stampare diversi materiali. Tra le fibre della Bayer, si ricordano i marchi Dralon (poliacrilica), Perlon (poliammide), Dorlastan (elastan), Dorix (poliammide).

Bayer
Bayer tessuti per i modelli di Eva Sabbattini

LEGGI ANCHE:

AGRITESSUTI, DALL’ITALIA L’EVOLUZIONE DEL GREEN