The Row

Nel 2006, le gemelle Ashley e Mary-Kate Olsen lanciano The Row: l’etichetta donna, composta da 7 t-shirt. Negli anni il marchio si è evoluto

The Row. Marchio di moda fondato nel 2006 dalle poliedriche Ashley e Mary-Kate Olsen. Il marchio inizia la sua ascesa nel fashion system risaltando l’uso della t-shirt, declinata sia per il giorno sia per la sera. Un vezzo che accomuna lo stile di molte donne moderne. Il debutto avviene con la produzione di sette modelli, affiancati da leggings e abiti in maglia di cachemire. Il mood interessa la Barneys New York che acquista l’intera collezione.

Le gemelle Olsen

Volto The Row è Lauren Hutton che nel 2008 si lascia immortalare indossando le creazioni firmate dalle imprenditrici londinesi. Nel 2012, l’icona del cinema anni Settanta e Ottanta, indossa una creazione del marchio durante il Council Fashion Designer of America. 

Il punto di forza dell’etichetta è la semplicità. Ogni look The Row, infatti, non stupisce per complessità di taglio o di esecuzione ed è proprio questa la sua chiave di successo: arrivare ad occupare uno spazio nell’armadio di ogni donna. “Direi, più in generale, che è il mondo in cui viviamo e al quale facciamo riferimento quando pensiamo a The Row, a rinnovare la voglia di esplorare e a sostenere l’amore e la passione per quello che facciamo“, dichiara Mary Kate.

Lauren Hutton, immortalata con le sorelle Olsen, indossa un look The Row

Come hanno sempre sostenuto le imprenditrici è stato difficile, agli inizi, lanciare un progetto che potesse continuare un percorso lontano dai riflettori al quale sono state abituate le due fondatrici. Per questo, per i primi tre anni le gemelle Olsen si sono sottratte ad interviste e dichiarazioni.

Nel 2011 anche l’uomo può vestire i capi dell’etichetta che, nel frattempo, ha lanciato la sua linea Resort e accessori.

Leggi anche

100 anni di tuta, un’invenzione tutta italiana