Estée Lauder Companies

Estée Lauder Companies è una casa americana di cosmetici. Leader nei prodotti di prestigio, sia nel campo dei trattamenti sia in quello dei profumi e del trucco.

Estée Lauder Companies è una casa americana di cosmetici. Leader nei prodotti di prestigio, sia nel campo dei trattamenti sia in quello dei profumi e del trucco. Prende il nome da colei che l’ha fondata nel 1946, insieme al marito Joseph. Donna di grande intuito, con un senso innato della raffinatezza e della qualità. Precorse spesso i tempi, introducendo nel mondo della cosmesi teorie e prodotti di bellezza innovativi.

Quando i suoi cosmetici compaiono da Sacks, a New York, inventa la formula dei campioncini in regalo da offrire alle clienti per ogni acquisto. Poi è la volta delle prime collezioni stagionali di trucco. Nel ’52 declina il profumo Youth Dew in una linea bagno. Oggi il gruppo ha centri di produzione sparsi in tutto il mondo. Conta all’incirca 10 mila dipendenti ed è presente in 127 paesi con numerosi marchi, propri e acquisiti: tra i primi, Estée Lauder, Aramis, Clinique, Prescriptives, Origins; tra i secondi M.A.C., Bobby Brown Essentials, Tommy Hilfiger, Kiton, Donna Karan e Aveda. (Ginevra Falzoni)

1999. Lancio in Italia di Bobbi Brown, azienda di makeup acquisita dal Gruppo qualche anno prima.

2003. Acquisizione di Darphin, azienda specializzata in creme aromaterapiche, e di Michael Kors, profumi, inglobata nella divisione Aramis and Designer Fragrances.

2009. I brand che oggi fanno parte della casa americana di cosmetici sono moltissimi, tra i quali American Beauty, Flirt!, Missoni Profumi, la linea Tom Ford Beauty, Coach e Ojon.

Estee Lauder
Kendall Jenner per Esteè Lauder

 

Potrebbe interessarti anche

Guerlain: la voce del dizionario della moda

Sta per arrivare l’attesissima fenty skin di Rihanna

 

Aveda

Aveda è un’azienda statunitense che produce prodotti per capelli, pelle e make-up. L’azienda è fortemente impegnata al rispetto dell’ambiente.

Aveda. Fondata nel 1978 a Blaine, Minnesota, da Horst Rechelbacher. Ha come obiettivo di fornire prodotti ad alto rendimento e di derivazione botanica che avessero effetti benefici sia per i clienti che per l’ambiente. Il marchio produce prodotti per la cura dei capelli, della pelle e per il makeup, a base di prodotti naturali.

Aveda è la prima compagnia di bellezza che, con grande impegno ambientale, produce sfruttando l’energia eolica al 100%. Ad oggi l’83% dei rifiuti Aveda viene riutilizzato o riciclato nello stabilimento principale. Inoltre Aveda traccia l’origine del 90% dei loro prodotti, per garantirne la qualità.

Aveda si impegna anche nel confezionamento del prodotto, cercando di ridurre l’uso dei materiali non eco-sostenibili e sostituirli il più possibile con material di riciclo post-consumo.

Aveda
La collezione per i capelli secchi.

Aveda per l’ambiente

Ogni prodotto è attentamente studiato con lo scopo di minimizzare l’uso di etichette e di foglietti illustrativi. I fornitori di questa azienda hanno negli ultimi anni aumentato i contenuti di materiali di riciclo post-consumo nelle loro bottiglie, fino a raggiungere l’80%, un risultato senza precedenti.

Un’idea originale dell’azienda è stata quella di proporre barattoli per creme da poter riempire ogni volta che il cliente consuma il contenuto. 7.000 sono i saloni di parrucchieri e centri di bellezza Aveda. Offrono servizi professionali in più di 20 paesi che condividono insieme la missione Aveda.

Nel 1995 e nel 2005 il fondatore, Host, è stato nominato da Vanity Fair come uno dei più affluenti ambientalisti americani.

Dal 1999 Aveda si è impegnata nella raccolta fondi per iniziative ambientali, raccogliendo più di 60 milioni di dollari. Il benessere del pianeta è ancora protagonista delle iniziative del marchio che, nel 2009 e in collaborazione con Timberland, lancia una serie di iniziative per sensibilizzare i clienti sulle tematiche eco-friendly. Nell’aprile del 2017, inoltre, in partnership con Oxfam, per il mese della Terra Aveda si è battuta per garantire acqua potabile acqua potabile alle popolazioni colpite da catastrofi naturali o umanitarie.

Nel 2009 Host è stato premiato dal Presidente Austriaco con il “Decoration of Honour in Gold Services to the Republic of Austria”, un premio riservato ai business leader austriaci.