Iws

Iws: è l’organismo fondato dagli allevatori di pecore di Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa e Uruguay per promuovere l’uso della pura lana vergine.

Iws. Associazione di categoria. L’International Wool Secretariat è l’organismo fondato nel 1937 dagli allevatori di pecore dell’Australia, della Nuova Zelanda, del Sud Africa, dell’Uruguay (l’80 per cento della produzione mondiale) per promuovere l’uso della pura lana vergine.

L’Iws ha sede a Londra, uffici in Gran Bretagna e in 34 paesi nel mondo. Interviene nelle modalità dell’utilizzo lana, con ricerche tecniche e di tendenza.

Cura inoltre la comunicazione sul prodotto e provvede a una massiccia pubblicità.

iws

Leggi anche:

Enciclopedia della moda: Cachemire

Enciclopedia della moda: Fibre

AWI – Australian Wool Innovation

AWI – Australian Wool Innovation. La cooperativa che si occupa di incentivare il commercio della lana di origine australiana in tutto il mondo.

AWI – Australian Wool Innovation è una società no-profit, che si occupa di promuovere progetti a livello mondiale tra più di 30.000 produttori di lana merinos australiani.

Il loro scopo è quello di tutelare i propri prodotti, mantenendo la collaborazione con importanti aziende, case di moda e stilisti che lavorano nel settore del tessile e dei filati.

AWI ha sedi disseminate in tutto il mondo: Sydney, Melbourne, New York, Londra, Hong Kong e Shanghai. Recentemente ha aperto una sede anche in Italia, come base per un coordinamento delle attività in tutta Europa.

La loro mission è quella di fare investimenti strategicamente mirati per migliorare la redditività, la competitività internazionale e la sostenibilità dell’industria della lana australiana. Per fare questo, hanno deciso di investire lungo la catena di approvvigionamento globale della lana australiana. Lo scopo era fornire risultati a vantaggio dei coltivatori di lana australiani.

Il grande ostacolo per AWI

Nel gennaio 2020 il settore della lana in Australia ha subito un brutto colpo. A causa degli incendi che hanno devastato il territorio, è stato molto più difficile per gli allevatori e per i produttori continuare il loro lavoro in condizioni corrette.

Di conseguenza, il prezzo della lana si è alzato del 5% raggiungendo valori che non si vedevano dal 1995.

In questo caso, AWI è scesa in soccorso degli allevatori e delle piccole e grandi industrie del territorio. Ha stanziato una somma di denaro per sostenere i produttori. Infatti, sono stati pensati programmi per il recupero del pascolo degli animali, per la gestione dei greggi e ausili per la cura degli animali.

AWC – Australian Wool Corporation

AWC – Australian Wool Corporation, la cooperazione australiana per la produzione della lana. Lo scopo è incentivare il suo acquisto in tutto il mondo.

L’Australian Wool Corporation (AWC) è un’associazione fondata nel novembre del 1973 in Australia, che raggruppa i vari allevatori di ovini australiani.

Le origini

Inizialmente sotto il nome di Australian Wool Board, si trattava originariamente di un ente organizzativo operante tra il 1936 e il 1945. In una sua seconda fase, operò fino al 1953 e poi fino al ’72.

Nella prima fase  la AWB collaborava anche con gli enti della Nuova Zelanda e del Sud Africa, lo scopo era quello di promuovere la produzione della lana in risposta alla crescente produzione di fibre sintetiche. In questo modo si venne a formare nel ’37 l’International Wool Secretariat.

Successivamente le funzioni cambiarono e, con la terza fase, l’obiettivo fu quello di ottenere la più vasta quota di mercato possibile nel commercio della lana, sia in Australia che nel resto dell’Oceania.

Sviluppi di oggi

Nel 1973 la AWB è stata sostituita con la AWC (Australian Wool COrporation). L’IWS (International Wool Secretariat) rappresenta, invece, una sua estensione oltremare.

Nel 1991 le funzioni dell’AWC furono divise tra tre enti di nuova costituzione: Australian Wool Realization Commission (AWRC), l’Australian Wool Corporation e la Wool Research and Development Corporation (WRDC).

La AWRC ha continuato ad operare fino al 2002, con lo scopo principale di liquidare le scorte di lana derivanti dal fallito Australian Wool Reserve Price Scheme.

Nel dicembre ’93, l’Australian Wool Corporation e la WRDC furono fuse insieme per formare l’Australian Wool Research and Promotion Organization (AWRAP).

Quest’ultima aveva due filiali: AWRAP aveva due filiali: IWS e Australian Wool Innovation Limited (AWI). Nel 1997, il nome di IWS è stato cambiato in The Woolmark Company.

Invece, la Australian Wool Services Limited (AWS) è stata costituita nel 2001 ed è succeduta ad AWRAP. AWI è stata scissa da AWS nel 2002 e The Woolmark Company è stata venduta da AWS ad AWI nel 2007.

Billabong

Billabong, brand australiano di abbigliamento fondato da Gordon e Rena Merchant, nasce nel 1973. Inizialmente vende accessori per il surf.

Billabong. Brand australiano di abbigliamento fondato da Gordon e Rena Merchant, nasce nel 1973. Inizialmente vende accessori per il surf sotto altri marchi, come Palmers Surf, Honolua Surf, Von Zipper, Kustom, che però acquisirà dal 2001 in poi.

Billabong
Una campagna pubblicitaria del brand.

Con il logo a forma di onda, Billabong si fa conoscere in tutto il mondo.  Passando dalla produzione di collezioni dedicate solo allo sport, in special modo tute e tavole da surf, costumi da bagno, accessori per lo snowboard e lo skate, a una linea molto più vasta. La nuova linea comprende giacche, t-shirt, jeans, pantaloni di ogni genere, seguendo però la tradizione e lo stile Billabong: sportivo, anticonvenzionale e comodo.