Mondrian, Piet

Piet Mondrian, artista olandese fondatore di De Stijl, collabora con Yves Saint Laurent per la Collezione Mondrian, con Hermes, Nike, Palace e Supreme.

Mondrian, Piet. ( Amersfoot ,7 marzo 1872 – New York 1 febbraio 1944). Pittore olandese fondatore del Neoplasticismo, meglio conosciuto come De Stijl.

Yves Saint Laurent: “Collezione Mondrian”

Collezione Mondrian YSL

L’iconica collezione autunno/inverno 1965-66 di Yves Saint Laurent vede Mondrian protagonista, insieme a Poliakoff e Malevich. La collezione disegnata dallo stilista francese è infatti totalmente riservata agli artisti contemporanei ed è la collezione da cui nasce uno dei sodalizi più importanti nella storia tra arte e moda.

Yves Saint Lauren dedica a Mondrian sei abiti da cocktail soprannominati “De Stijl” ispirati dai toni e le geometrie utilizzate dall’artista olandese nelle sue opere pittoriche. La Collezione Mondrian diventa uno dei simboli iconografici del secolo scorso in grado di identificare uno stile rappresentativo di purezza assoluta ed espressione di una donna giovane, emancipata ed elegante. 

Gli abiti, dall’aspetto molto semplice, hanno una struttura a trapezio. La linea della gonna viene struttura con precisione da una lana pre-tinta e lo schema dei colori segue una griglia con linee nere e riquadri rossi, gialli, blu e bianchi senza lasciar trasparire le cuciture. Inoltre, il peso della materia prima assicura una caduta a piombo perfetta.

L’artista  e Yves Saint Lauren coniugano quindi eleganza e semplicità nella perfezione stilistica della collezione.

Lo stilista non si limitò però ad ispirarsi unicamente al pittore olandese, ma anche altri pittori del Novecento come Picasso, Matisse e Andy Warhol, saranno protagonisti delle collezioni successive. 

Saint Laurent non è stato però né il primo né l’unico a realizzare abiti ed usare l’arte di Mondrian. Secondo un giornalista del New York Times infatti fu la sarta francese Michèle Rosier a sperimentare l’inconfondibile grafica di Mondrian su abiti in jersey.

Però, le creazioni di Yves Saint Laurent sono apparse sulle migliori riviste del settore e sono stati esposti dalle migliori gallerie del mondo.

Hermès e il Broadway Boogie Woogie

Hermes collaborazione 

Un altro esempio lo ritroviamo nella collezione Hermes Autunno/Inverno 2020. La maison di moda è anche riuscita a ricreare una location molto fedele al quadro “Broadway Boogie Woogie”. Il progetto vede protagonista quattro tonalità care all’artista neoplastico: il rosso, il blu, il bianco e il giallo. 

Nike e Mondrian: quando l’arte è street 

Nike collaborazione 

Anche il mondo dello streetwear ha ceduto al fascino dell’artista. Nike Dunk SB Low “Piet Mondrian”, modello del 2008, riprende lo stile dell’artista olandese. Le sneakers raggiungono un valore medio pari ad euro 1.000 per ogni re-sell.

 

Palace collaborazione 

Anche Palace, con la MONDO SHIRT  collezione Summer 2019, ripropone un pattern riconducibile alle “Composizione No. 10”.

Mondrian
Supreme collaborazione

Ultimo caso più recente è Supreme. Dopo la Blocked Track Jacket nel look primavera/estate 2016, la collezione autunno/inverno 2020 del marchio torna ad ispirarsi a Mondrian con un set di berretti di lana e giacche in pile

Leggi anche: 

Yves Saint Laurent e Mondrian: il ’60 dell’anti-moda

La voce dell’enciclopedia della moda di MAM-e.it dedicata a Yves Saint Laurent