Annakiki

Annakiki, il marchio fondato da Anna Yang nel 2014, ha ottenuto grande successo sin dal suo debutto. Anticonformismo e colore sono parole chiave del brand.

Anna Yang, fondatrice di Annakiki

Annakiki. Brand indipendente fondato nel 2014 dalla designer cinese Anna Yang. Figlia d’arte (i suoi genitori posseggono una sartoria in Cina), Anna impara il mestiere sin da bambina. In giovane età, infatti, inizia a cucire i primi abiti. DNA lontano dalla tradizione sartoriale, verve contemporanea e genderless, Annakiki (nome composto da Anna e Kiki, nome della sorella) sostiene il multiculturalismo e l’individualità.

Focus di ogni collezione è il grafismo che si tramuta in anticonformismo. Un’esplosione di colori che diventa firma riconoscibile della griffe. La donna Annakiki è forte e ribelle e mira a differenziarsi dalla folla con stile individuale. L’eclettismo di Yang la porta direttamente in vetrina durante la Milano Fashion Week come presenza fissa in calendario.

Nel 2019 Anna Yang firma una collaborazione con Huawei, colosso della telefonia cinese. Il progetto, titolato “Fashion Flair”, avvicina la moda alla tecnologia. “Annakiki x Huawei” rientra nell’app sperimentata dal marchio di telefonia e alcuni sviluppatori italiani e presenta 20 look in anteprima che hanno poi sfilato a Milano e sono stati acquistati nel retailer del lusso italiano, LuisaViaRoma.

Look Annakiki FW2019

Parte dei proventi della vendita sono stati donati al fine di finanziare un progetto a supporto dei giovani talenti di una delle Accademie di Moda più influenti d’Italia. “Fornendo i parametri base per la realizzazione di un abito, come colore, lunghezza, volume e texture, l’Intelligenza artificiale è in grado di fornire uno spunto creativo ai designer da cui partire per poi realizzare le loro creazioni. La tecnologia e gli smartphone sono parte delle nostre vite, perché quindi non farli diventare un’ulteriore fonte di ispirazione?”, ha commentato Isabella Lazzini, Marketing & Retail Director Huawei CBG Italia.

 

Leggi anche

Act N°1

Calendario Milano Fashion Week settembre 2020, tante le novità.