Blair, Alistar

Blair, Alistair (1956) stilista scozzese. Formato alla scuola delle maison Dior e Givenchy, ha presentato la sua prima collezione a Parigi nel marzo 1989…

Blair Alistair, nato il 5 febbraio del 1956, è oggi uno stilista scozzese riconosciuto in tutto il mondo.

La formazione di Blair

Dopo essersi laureato alla scuola dell’arte Saint Martin di Londra nel 1978, Blair inizia a lavorare nel settore della moda nel 1983. Inizia come assistente di Marc Bohan da Dior e, successivamente di Hubert de Givenchy. Lavora, infine, come assistente di Karl Lagerfeld da Chloé.

Dopo aver trascorso diversi anni nella capitale francese, Parigi, il suo stile prêt-à-porter raggiunge livelli qualitativi della moda continentale.

Nel marzo 1989, Blair è ufficialmente pronto a presentare la sua prima collazione, utilizzando il proprio nome. Il suo  stile si contraddistingue per una rivisitazione della moda del passato, attualizzata con materiali moderni. Tra questi, l’utilizzo di cachemire e flanella preziosi.

All’inizio degli anni ’90 sostituisce Erik Mortensen alla direzione artistica dell’Haute Couture di Balmain. L’esperienza ha breve durata e dopo pochi mesi gli subentra Hervé Pierre.

Nei tardi anni novanta, lo stilista scozzese viene assunto come principale stilista della prestigiosa casa di moda Louis Féraud, e le sue creazioni ottengono un notevole successo fra le donne dell’aristocrazia francese. In seguito ha lavorato per Laura Ashley sino al 2004, anno in cui lascia l’azienda.