Vigolo, Mario

Vigolo Mario. Illustratore e disegnatore italiano. Ha collaborato con Veneziani, Schuberth, Carosa, Antonelli, Sorelle Fontana e Albertina.

Vigolo Mario (1899-1978). Illustratore e disegnatore italiano. Fratello di Giorgio Vigolo (noto musicologo, premio Bagutta del 1961 con il libro Le notti romane e critico del settimanale Il Mondo) dopo l’Accademia di Belle Arti comincia subito a disegnare abiti e tessuti di moda. Negli anni ’30, i suoi figurini sono esposti nelle vetrine di Piperno, al Corso a Roma. È uno degli illustratori ufficiali invitati a Parigi per la diffusione e l’importazione della moda francese in Italia. Collabora con la sartoria Zecca, le Sorelle Botti, Rina Pedrini e molti altri. Illustra e commenta la moda su riviste di settore come Moda, Fantasie d’Italia, Lidel e La Donna. Anche nel dopoguerra collabora con numerose case d’alta moda, come Veneziani, Schuberth, Carosa, Antonelli, Sorelle Fontana e Albertina. La rivista che si avvale maggiormente delle sue illustrazioni è Costume.

Leggi anche

Il Made in Italy compie oggi 68 anni 

Albertina

Albertina. Si autodefinisce una vera maglierista e non una sarta della maglia. Scoperta da Schuberth negli anni ’50, dimostrò come la lana potesse essere impiegata non solo per gli abiti sportivi ma anche per l’alta moda. Nel ’54 apre un atelier a Roma. Albertina Giubbolini (è nata a Colle Val d’Elsa) ha sempre usato macchine tradizionali e deve proprio alla lavorazione artigianale il suo successo. Il Metropolitan Museum di New York ha in collezione 12 suoi modelli, considerati come capolavori di creatività e innovazione. Molte attrici, tra cui Gloria Swanson, Clara Calamai, Elizabeth Taylor e Lana Turner, hanno indossato le sue creazioni. Importanti fashion designers, come Alberto Lattuada, hanno lavorato per lei.

2001, febbraio. Albertina, insieme ai pionieri della moda italiana, partecipa alla festa di Palazzo Pitti per i 50 anni della prima sfilata organizzata a Firenze da Bista Giorgini.

2002, dicembre. Lisbona rende omaggio all’arte della stilista romana. Nella cornice della Serra Tropicale, al centro della capitale portoghese, sfilano più di 100 modelli.