Chignon

Chignon. Acconciatura che, di moda durante tutto l’800 fino ai nostri anni ’20, raccoglie i capelli lunghi in una crocchia, sostenendola sulla nuca.

Chignon. Acconciatura che, di moda durante tutto l’800 fino ai nostri anni ’20, raccoglie i capelli lunghi in una crocchia, sostenendola sulla nuca con forcine, ora nascoste, ora evidenziate da strass e pietre. Il nome deriva dal termine francese, arcaico, chaiugnon, cioè nuca.

Lo chignon cambia zona quando si precisa la tendenza a situare (1865) la crocchia verso la parte alta del capo. Infatti lo chignon basso sulla nuca era detto catogan, termine settecentesco, usato all’epoca soltanto per le pettinature maschili. Il drastico mutamento con il taglio dei capelli alla garçonne, il prevalere dei capelli corti o di media lunghezza, la coda di cavallo, il taglio a caschetto, dagli anni ’20 ai ’60, lo hanno a lungo fatto dimenticare, a parte una breve moda enfatizzata dalla cotonatura. Lo chignon, tuttavia, specie per gli abiti da sera, è spesso ritornato sulla scena in frequenti e mutevoli revival.

Leggi anche:

Dessés

Deforges, Jean-Louis

Deforges Jean-Louis (1942). Parrucchiere francese. Ha 3 saloni a Parigi e 4 in tutta la Francia.

Deforges Jean-Louis (1942). Parrucchiere francese. Ha 3 saloni a Parigi e 4 in tutta la Francia. Al di là della riconosciuta bravura di mestiere, la fama di Deforges è legata all’idea di autonome presentazioni delle nuove acconciature, dei nuovi tagli secondo le cadenze stagionali della moda: dal 1985 nel suo “show room parigino vicino alla Bastiglia, due collezioni l’anno in mostra agli addetti, agli stilisti come fossero abiti in passerella. Da questa prima idea è nata quella di una scuola che fa leva sulle presentazioni, le riserva ai parrucchieri professionisti e le accompagna con corsi di taglio e di filosofia dell’acconciatura che, pur tenendo conto delle tendenze e delle proposte di sarti e stilisti, ha come comandamento il viso e la personalità della cliente. Questa sorta di accademia del capello è frequentata ogni anno da circa 20 mila parrucchieri.

Leggi anche:

COME AVERE UNA PIEGA PERFETTA NONOSTANTE #IORESTOACASA