Smoking

Smoking. In America si chiama Tuxedo, in Gran Bretagna Dinner Jacket. È l’abito da sera dell’uomo, il formale più elegante del guardaroba maschile.

Smoking. In America si chiama Tuxedo, in Gran Bretagna Dinner Jacket. È l’abito da sera dell’uomo, il formale più elegante del guardaroba maschile. Usato anche come abito da cerimonia, lo smoking esiste oggi in innumerevoli versioni di taglio, colore e tessuto, spesso al limite del buon gusto. Il più classico è in leggero draps, nero, e si compone di pantaloni diritti con banda laterale in raso, una giacca monopetto a uno o due bottoni con rever in raso, camicia bianca con sparato, polsini da gemelli e colletto da papillon, fascia in vita e scarpe di vernice nera. La sua prima apparizione fu al casinò di Montecarlo nel 1880. Diventò subito l’alternativa moderna al frac. Il termine smoking deriva dall’inglese e letteralmente significa giacca da fumatore. Ma la smoking-jacket britannica ha ben poco a che vedere con lo smoking.

Leggi anche: 

Dinner jacket

La sartorialità casual dell’uomo Kiton

Pignatelli, Carlo

Carlo Pignatelli (1944). Stilista italiano di origine brindisina, attivo a Torino dal 1966, conosciuto soprattutto per gli abiti da sposa e da cerimonia.

Carlo Pignatelli (1944). Stilista italiano di origine brindisina, attivo a Torino dal 1966, conosciuto soprattutto per gli abiti da sposa e da cerimonia. Dopo aver cominciato il suo apprendistato appena quattordicenne nelle botteghe della sua città, si trasferisce nella capitale sabauda, dove affina il suo stile e inaugura, nel 1973, l’atelier che porta il suo nome.

Pignatelli
Abito da sposa – 2019

Nel 1990 sottoscrive un sodalizio con la giapponese Marubeni Corporation, che porta il brand ad aprire a Tokyo il primo showroom all’estero. Tre anni più tardi, nel 1993, Carlo approda sulle passerelle di Milano Collezioni Uomo a cui segue la concessione di numerose licenze. Calzature, cravatte, underwear e accessori.

Pignatelli
Cravatte Pignatelli

Nel 1995 viene introdotta la linea Carlo Pignatelli Boutique e sono lanciate le collezioni sposa: Carlo Pignatelli Couture e Fiorinda (ribattezzata poi “Fiorinda le spose di Carlo Pignatelli”). Nel 2000 nasce la linea Carlo Pignatelli Classico. Nel 2001 è la volta di Carlo Pignatelli Outside per l’Uomo e della linea Prêt-à-Porter per la Donna. Tra i traguardi più recenti della griffe, l’introduzione nel 2004 delle linee Junior e Outside Donna. Nel 2006 la licenza per le fedi nuziali e la Home Collection del 2007.

Home Collection

Leggi anche:

Pronovias-italia-gli-abiti-sposa-del-2020

Gemelli