Stephen Stephen

Griffe americana di gioielli. Prende il nome dal suo designer newyorkese che si è affermato agli inizi degli anni ’80, prima nella moda insieme a Geoffrey Beene e Donna Karan, e poi nel mondo degli accessori e del gioiello. Argento e pietre coloratissime: questa è la base delle sue creazioni. Il taglio irregolare ricorda quello dei gioielli antichi. Il cammeo è un modello ricorrente che realizza in varie pietre: bachelite, corallo, turchese, giade. Crea pezzi unici che sono anche esposti al Costume Institute del Metropolitan Museum di New York.