Sevikian

Nathalie. Designer francese di origine armena. Fin da piccola coltiva la passione per i gioielli, che le viene trasmessa dal padre e dal nonno, orefice armeno. Frequenta l’International Gemological Institute ad Anversa, e nel 2006 dà il via alla propria attività, aprendo una boutique a Parigi in rue Froissart, nel centralissimo quartiere del Marais. Considera i gioielli in oro e diamanti oggetti senza tempo, e per questo slegati da ogni tipo di tendenza; purezza e semplicità sono le parole chiave, insieme alla sensulità che queste creazioni esprimono e che trasmettono a chi le indossa. La qualità dei materiali è sempre molto ricercata anche perché Nathalie realizza personalmente ogni pezzo, conferendogli così valore e unicità. Le forme a cui l’artista si ispira sono le più diverse. In alcune collezioni prevale la forma geometrica, con assoluta preferenza per la sfera, particolarmente apprezzata in quanto simbolo di perfezione; in questo ambito una delle creazioni più inusuali è forse l’anello componibile le cui fasce si agganciano proprio tramite due piccole sfere, una chiusura che richiama quella a clic-clac di molti portafogli. Anche la natura, nei suoi molteplici aspetti, è fonte d’ispirazione da cui sono nati gioielli che si rifanno alle rose, alle conchiglie, alle foglie di ginko.