Setaichiro

Etichetta, marchio di Ichiro Seta: questo infatti è il nome e cognome del giovane stilista giapponese, rivelazione a Milano Moda Donna per l’inverno 2003-2004. Le sue credenziali comprendono i nomi di Jean Paul Gaultier e Yamamoto. È proprio l’esperienza conseguita nell’atelier di questo grande “guru” a segnare profondamente la sua creatività. A Milano è stato premiato nel contesto di Enkamania, progetto che seleziona, sceglie e premia giovani designer. Forte quindi di questo riconoscimento internazionale, ha affrontato per la “prima volta” la passerella: debutto felice, la collezione è ottimismo e insieme dolcezza a colori accesi che diventano arcobaleno nella gonna scampanata in seta e viscosa. Look confortevole che predilige la maglieria di faccia artigianale e certe incredibili imbottiture di cotone che danno peso a patchwork trasparenti di grande effetto. Un amore per la ricerca: taglia lo chiffon a pezzetti, lo sfilaccia, lo arriccia ne fa piccoli capolavori. Ha 30 punti vendita in Italia.