Sclavi

Fabrizio (1947). Giornalista. Ha diretto Amica. Dopo gli studi all’Accademia di Brera, lavora per un anno in Giappone per un’azienda di moda italiana. Nel ’72 comincia a collaborare a L’Uomo Vogue. Nell’81, dopo un periodo trascorso per Vogue negli Stati Uniti, torna a Milano per assumere la vicedirezione del nuovo mensile Mondo Uomo, di cui diventa direttore nell’83. Nell’88 si trasferisce in Germania a Maenner Vogue, prima come inviato speciale, poi come direttore moda. Nel ’91 viene chiamato da Etro a curare l’immagine e le pubbliche relazioni. Nel ’93 diventa direttore di Donna. Dopo qualche mese, accetta l’offerta della Condé Nast di tornare in Germania per trasformare Maenner Vogue nell’edizione tedesca di GQ, di cui rimane direttore fino al ’98, quando prende la guida di Amica con Giusi Ferré come condirettore. Ambedue lasciano nel 2002 e il timone passa a Maria Luisa Rodotà e, per la moda, a Emanuela Testori.