Salemi

Roselina (1955). Nata ad Ancona, dopo la laurea in filosofia all’università di Catania, comincia l’attività giornalistica collaborando ai quotidiani Il Diario e L’Eco di Padova. Nel 1980, entra nella redazione del Giornale del Sud, diretto allora da Giuseppe Fava e dal 1983 è corrispondente, per la Sicilia, di La Repubblica, oltre a collaborare con L’Espresso e con il mensile Pagina. Nell’85 si trasferisce a Milano perché assunta dalla Domenica del Corriere e nell’87 passa al Corriere della Sera nella redazione delle cronache italiane. Nel ’90, Mirella Pallotti la chiama come vice direttore ad Anna, incarico poi confermato da Edvige Bernasconi. Ha diretto il settimanale femminile della Rizzoli, e il suo supporto mensile Salve, dal febbraio 2003 al 2006. Ha scritto i libri Sulla pelle delle donne (1988), I ragazzi di Palermo (1993) e il romanzo La fontana invisibile (1995). (Sara Tieni)