Saab

Elie (1964). Stilista libanese. Studia a Parigi. Comincia il mestiere in patria, disegnando abiti da sposa e da cerimonia per le famiglie reali arabe (ha vestito la regina Rania di Giordania per l’incoronazione) e l’alta società mediorientale. La sua prima sfilata è del 1993. Nel ’98 debutta sulle passerelle dell’alta moda a Roma, presentando abiti elaboratissimi nei drappeggi e nei ricami fatti a mano da 100 addette nell’atelier di Beirut che impiega più di 400 persone. Il vero boom di Saab è stato nel 2003 quando ha presentato la sua collezione Haute Couture a Parigi come membro ufficiale della prestigiosa Chambre Syndacale: la reazione della stampa è stata molto positiva. Così, nel 2005, lo stilista ha proposto sulle passerelle della Settimana della Moda di Parigi la sua collezione ready-to-wear e da quel momento ha fatto della capitale della moda francese la sua seconda casa. L’azienda intanto continua a crescere con retail sparsi in tutto il mondo.