Romanò

Marcella (1967). Stilista italiana. Nata a Como, ha sempre vissuto nel mondo della moda: suo padre dirige un’azienda nel comasco, la Nephila, che “converte” le stoffe per adeguarle alle esigenze dei compratori. Di lì ha mosso i primi passi da creativa e da imprenditrice. Curiosa, attenta alle nuove tendenze, completa gli studi diplomandosi all’Accademia di Brera. Poi inizia con una piccola collezione di accessori e infine si lancia nel mondo del prêt-à-porter, nel ’98, con una linea donna completa. Le sue collezioni si limitano a pochi capi, in un mix unico di stoffe, ricami, stampe, sempre originali e ideate personalmente da lei. Per l’estate 2002, ha disegnato un guardaroba eclettico e colorato, fatto di T-shirt bianche con applicazioni di conchiglie, fiori, farfalle, di tubini in cotone millerighe o in seta, di jeans patchwork, ricamati, col denim mischiato ad altri tessuti.