Raso

o satin. Nome della terza armatura fondamentale, accanto a tela e saia (col suo derivato batavia). Con la parola raso si definiscono tutti i tessuti che utilizzano tale intreccio e che si presentano lisci e piani, rasati appunto, e con lucentezza serica. A parità di condizioni, il raso risulta più lucido della saia e della tela, perché avendo briglie più lunghe, riflette meglio la luce. Questa armatura prevede punti di legatura ridotti al minimo, che perciò non producono gli effetti di grana caratteristici invece delle altre due armature. I tessuti in armatura a raso sono quindi più delicati e meno resistenti. Si possono fabbricare con qualsiasi fibra tessile.