Pringle of Scotland

Pringle of Scotland

Pringle of Scotland. Marchio scozzese di maglieria di lusso, soprattutto in cachemire, lambswool, shetland. Ha quasi due secoli di vita.

Pringle of Scotland. Marchio scozzese di maglieria di lusso, soprattutto in cachemire, lambswool, shetland. Ha quasi due secoli di vita. È stato fondato nel 1815 da Robert Pringle. Oggi, fa parte del Gruppo Dawson International. Negli anni ’50, i twin-set Pringle a intarsi geometrici erano uno status symbol.

Nel 2000 l’azienda viene acquisita dal gruppo Fang & Sons Company, che si impegna nel rilancio del marchio. Viene assunto nel 2001 il designer Stuart Stockdale, e l’anno successivo apre il primo flagship store a Londra. Nel 2003 sfila a Milano la collezione uomo e viene introdotta una linea di accessori. Nel 2005, in occasione del centonovantesimo anniversario del brand, la collezione femminile di Pringle of Scotland debutta sulle passerelle milanesi, ma di lì a poco Stuart Stockdale lascia la direzione creativa del marchio, e viene sostituito da Clare Waight Keller.

Pringle of Scotland
Pringle of Scotland

Nel 2009 la griffe ha commissionato all’artista David Shringley la produzione di un cortometraggio sulla storia dell’etichetta.

Ottenuto favore internazionale, il marchio viene indossato da tanti personaggi del mondo dello spettacolo come Madonna; David Beckham, Nicole Kidman, Sophie Dahl, Claudia Schiffer, Alan Partridge e dai gruppi musicali The Kooks, Dirty Pretty Things e The Twang.