Pozzi

Negozio milanese di moda maschile. Celeberrimo fra le due guerre sino a tutti gli anni ’50, era di fronte a una leggendaria maison close. Claudio Tridenti, dopo essere stato commesso da Bellini, rileva “Pozzi”, negozio di abbigliamento maschile classico. Sono gli anni ’20. Per primo in Italia, importa i modelli Burberry, le cravatte Regimental, le scarpe Church. Conosciuto come un mago della vendita, fornitore della Casa Reale e della migliore borghesia milanese, viene ricordato per aver fatto stampare 500 foulard in seta nera con riprodotto un discorso del Duce, in edizione numerata. Andarono tutti venduti. Aveva inventato un portafoglio-calendario in tessuto regimental. Sul finire degli anni ’70, il negozio ha chiuso.