Piccinino

Bianca Maria (1924). Giornalista, volto e voce femminili della moda alla RaiTv dagli anni ’50 al 1994. Laureata in Sociologia, entrò alla televisione come autrice e presentatrice di programmi scientifici, e telecronista. In seguito, venne incaricata di realizzare servizi moda per i quali, come inviato speciale, oltre a occuparsi delle sfilate di prêt-à-porter che si svolgevano a Firenze, Roma e Parigi (all’epoca, si potevano trasmettere immagini soltanto dopo tre mesi, come da accordi con la “release date”), intervistò tutti i più grandi sarti italiani e stranieri. Prima donna a condurre il Telegiornale del pomeriggio e, dopo la riforma, il Tg1 delle 13,30, studiò nel contempo il fenomeno moda in rapporto all’evoluzione della società e ai grandi avvenimenti che la mutavano (moda e costume, moda come comunicazione, moda simbolo di potere), temi sui quali tenne seminari alle università di Madrid, Firenze e Bologna. Lasciata la Rai, ha continuato la sua attività come docente presso le Accademie di moda a Roma, tenendo nel contempo seminari per master di giovani stilisti. Ha scritto due libri, uno dei quali (Che mi metto, ed. Gremese) ha avuto particolare successo.