Pessina

Bruno. Fondatore dell’omonima azienda serica comasca. Famiglia di imprenditori tessili, i Pessina: Bruno, fratello di Ambrogio, registra nel 1925 il marchio Sas Tintoria Italiana Bruno Pessina & Co. che, localizzata a Como, esercita la tintoria dei filati e delle stoffe, l’apparecchiatura, la stamperia e il commercio di prodotti chimici e materie coloranti. Alla morte di Bruno, l’attività continua sotto la gerenza della moglie Giuseppina Carughi, che rimane amministratore unico fino al 1939. Dopo un periodo di transizione l’azienda passa sotto il controllo della famiglia Solbiati e la sede legale migra da Como a Milano (1943). Nel ’50, viene deciso un aumento di capitale per consentire un ammodernamento degli impianti di produzione. Gli anni ’60 vedono progressive perdite che costringono i vertici a continue integrazioni del capitale sociale. Nel ’76, la Pessina cessa la propria attività.