Perry

Michel (1949). Designer di calzature. È figlio d’arte o meglio d’artigianato. Considerato fra i più estrosi creatori contemporanei di scarpe, ha debuttato con una collezione nel 1987, dopo gli studi di Belle Arti in Belgio e a Parigi e una collaborazione dall’83 all’85 con Philippe Model. Produce 20 mila paia di calzature a stagione che vengono distribuite in 150 negozi e nelle boutique Michel Perry a Parigi in rue des Petits-Pères. I suoi modelli rompono con la tradizione e inventano linee e decori, con una chiara predilezione per le forme allungate e per i tacchi alti. &quad;Nel 2001 Michel Perry disegna la prima collezione uomo per J.M. Weston, e qualche anno dopo, nel 2004, inaugura un flagship store nella capitale francese, al 243 di rue Saint-Honoré. Il 2007 segna i vent’anni d’attività: l’importante anniversario è celebrato con l’inaugurazione del concept store Michel Perry Collector, al 42 di rue de Grenelle a Parigi, uno spazio anticonvenzionale ispirato nel décor al castello che il designer possiede in Normandia.