Perint Palmer

Gladys (1947). Illustratore ungherese. Appartiene alla grande tradizione dei Constantin Guys, di Renato Gruau, di Brunetta, quella dello schizzo, del disegno, dell’acquerello per documentare i défilé, la moda. Grazie a sottili esagerazioni e a un modo di interpretare la realtà paragonabile a un fumettista, guarda con ironia ma sapienza documentaria il mondo delle passerelle, gli abiti, le modelle e il pubblico. &quad;Nel 2004 con Assouline pubblica il volume Fashion People, una galleria di bozzetti che ritraggono i personaggi legati alla moda, impreziosita da un’introduzione di Colin McDowell.