Pellegrino

Renaud (1946). Pellettiere francese. Il suo primo proverbiale successo: una borsa a forma di mitria cardinalizia. La sua boutique a Parigi, che si affaccia sui cortili di Faubourg Saint-Honoré, è un passaggio obbligato per chi desidera accessori di lusso. In ogni angolo, borse grandi e microscopiche, rigide o morbide, a soggetto o di design, insieme a portafogli e portadocumenti. Nato a Nizza, cresciuto in una bottega artigianale e successivamente in un’industria di scarpe, approda a Parigi nel 1969 e inizia la sua carriera creando borse per il negozio di Maria Carita, più tardi per Saint-Laurent, finché nell’83 decide di realizzare una linea propria.